Estrazione di Maggio - Lotteria degli Scontrini App

EstrazioniEstrazione di Maggio

Estrazione di Maggio

Sono stati estratti i codici vincenti della lotteria degli scontrini, giunta alla sua terza estrazione mensile dopo quella dell’13 aprile. Esattamente come il mese scorso, i codici vincenti sono stati resi pubblici alle ore 13 sul canale Twitter dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e poi sul sito della lotteria degli scontrini.

Per questa estrazione erano in corsa oltre 685 milioni tagliandi, il 33% in più rispetto al mese scorso, per un totale di oltre 22 milioni di scontrini emessi nel mese di marzo.

Lotteria degli scontrini, i biglietti vincenti

La terza estrazione della lotteria degli scontrini premia con 100 mila euro ciascuno (oltre ai 20 mila euro per gli esercenti) i seguenti 10 biglietti:

Lotteria degli scontrini, le date delle prossime estrazioni

Le estrazioni mensili vengono effettuate ogni secondo giovedì del mese, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente; se il secondo giovedì del mese coincide con una festività nazionale, l’estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo. Ecco il calendario delle estrazioni mensili 2021:

  • giovedì 10 giugno
  • giovedì 8 luglio
  • giovedì 12 agosto
  • giovedì 9 settembre
  • giovedì 14 ottobre
  • giovedì 11 novembre
  • giovedì 9 dicembre

Giovedì 10 giugno 2021 saranno effettuate anche le prime estrazioni settimanali del 2021 fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 31 maggio 2021 al 6 giugno 2021 entro le ore 23:59. A partire da quella data, ogni giovedì verranno effettuate le estrazioni settimanali. Sarà poi individuata da un atto del Direttore Generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli la data dell’estrazione annuale.

Lotteria degli scontrini, come riscuotere i premi

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica la vincita tramite PEC o raccomandata AR garantendo in ogni momento la riservatezza dell’identità del vincitore e segnalando l’obbligo di recarsi – entro novanta giorni dalla ricezione della comunicazione – presso l’ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

Non è necessario conservare gli scontrini, ma servirà “dar prova di aver effettuato il pagamento senza utilizzare contanti”spiega l’Agenzia delle dogane e dei monopoli che suggerisce di presentare l’estratto di conto corrente o documento analogo da cui risulti che l’acquisto è stato effettuato con strumenti di pagamento elettronici.

I premi della Lotteria, a differenza dei gratta e vinci o delle lotterie nazionali, non sono assoggettati ad alcuna tassazione. La vincita è pagata direttamente dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli accreditandola su bonifico bancario o con assegno circolare non trasferibile.

Premi non più reclamabili

I premi non saranno più reclamabili trascorsi novanta giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. I premi settimanali, mensili e annuali non reclamati nel termine previsto, unitamente ai premi eventualmente non attribuiti, sono versati all’Erario.



Post comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *